Cosa mangiare nel mondo…senza spostarsi da casa

try the world

try the world

Spesso vi parlo di specialità culinarie provate in giro durante i miei viaggi, in modo da sapere cosa provare se vi ritrovaste negli stessi posti.

Mi rendo conto però che ormai in molti non possono permettersi di partire tanto di frequente e quindi si finisce per fantasticare sfogliando giornali, o siti internet o ancora ammirando servizi in trasmissioni televisive diventando fervidi seguaci di Licia Colò.

Vagavo per internet anche io e mi sono imbattuta in un post interessante che dava una interessante alternativa a chi di tour culinari in giro per il mondo non ne può fare molti in questo periodo. Allora, anche se tradisco un pò il titolo del mio blog, accantono lo zaino e vi do una dritta per provare “cosa mangiare nel mondo senza spostarsi da casa” comodamente dalla propria cucina.

Sì perchè l’idea mi ha incuriosito e ammetto che sono tentata di iscrivermi, magari poi vi farò sapere anche come funziona e se funziona.

trytheworld

Si tratta dell’idea del Food Kit di Trytheworld. Registrandosi al sito, ogni 2 mesi, vi viene recapitato direttamente a casa un kit con specialità culinarie di un particolare.

Se vi registrate subito a fine marzo vi verrà recapitato il Paris Kit e ogni due mesi si riceverà un kit per un diverso paese (i successivi saranno il Giappone e San Paolo di Brasile). Per iscriversi basta connettersi al sito  http://trytheworld.com/ e procedere con l’iscrizione.

Ogni kit ha il costo di circa 45 dollari e magari può essere carino ogni 2 mesi provare a volare con il pensiero ad un paese lontano e poterne sentire i sapori facendo finta di non essere tra le mura domestiche.

Io forse proverò, vi terrò informati, ma se lo faceste prima di me… fatemi sapere!

About Agnese.C 328 Articoli

Ex agente di viaggio, lettrice compulsiva di ogni genere letterario (esclusi libri rosa), viaggiatrice seriale con la passione per penna e calamaio. Convertita al mondo 2.0 ho creato Viaggi Zaino in Spalla e ora perseguo il faticoso compito di convertire ai viaggi indipendenti e al fai da te chiunque passi per le mie pagine

1 Trackback & Pingback

  1. Cosa mangiare in viaggio? lo “street food” della Lonely Planet | Viaggizainoinspalla

Dimmi cosa ne pensi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: