Viaggiare con i coupon conviene? Le regole base per non prendere fregature

L'arte del risparmio per viaggiare in tempo di crisi

Viaggiare con i coupon Ogni mattina ci affollano e intasano la posta tanto che ormai li indirizziamo in una cartella a parte e spesso li dimentichiamo.

Parlo dei numerosissimi COUPON che ormai fanno parte della vita di risparmiatori on line e che ci propongono offerte di ogni tipo tra le quali anche i viaggi.

Scommetto che anche voi fate parte della larga schiera dei COUPONIANI che affollano ristoranti, centri estetici, negozi vari e anche studi medici e sicuramente avrete già approfittato di un soggiorno in Italia o all’estero o comunque ne avete avuto voglia.

Ma viaggiare con i coupon conviene veramente? Si può approfittare dei coupon evitando le classiche “fregature”?

Bene! In tempo di crisi perché dover rinunciare ad un’offerta se questa ci permette con una buona spesa  anche solo un week end fuori?

Non demonizziamo da subito  queste scelte come fossero un attentato alla figura del vero viaggiatore. In fin dei conti non tutti per un motivo o per un altro, possono permettersi di partire quando vogliono e per dove vogliono.

prenotazioni on line

A-Partiamo dalle alternative più semplici: i coupon per i week end in Italia.

Primo consiglio: quando trovate un coupon verificate subito il sito della struttura e controllate il prezzo reale. A volte si tratta di prezzi non molto lontani da quelli reali, oppure il coupon vi offre una suite mentre lo stesso hotel offre altre tipologie di stanze a prezzo più basso del coupon stesso.

Secondo consiglio: date un’occhiata alle recensioni. Ammetto di non adorarle, anche perché tra loro ci sono una infinità di commenti assolutamente finti, ma se si  impara a scavare tra le frasi fatte (e si inizia ad essere in grado di annusare la falsità) ecco che si possono trovare informazioni interessanti.

Terzo consiglio: prima di comprare chiamate la struttura per verificare la disponibilità e magari opzionate la stanza chiedendo un pò di tempo per lasciare il codice coupon (cosa che non succede con alcuni siti che rilasciano subito il codice d’acquisto).

conviene viaggiare con i coupon?

B-Passiamo invece ora a considerare i coupon per viaggi all’estero siano essi week end o veri e propri pacchetti per vacanze di una settimana.

In alcuni casi le offerte potrebbero essere invitanti: alcuni operatori si ritrovano sul groppone pacchetti invenduti e smerciano ormai anche attraverso questa via.

Attenzione però perché le fregature sono dietro l’angolo. In questi casi è d’obbligo spulciare le “CONDIZIONI”:

1- controllate le date di fruibilità: spesso sono pacchetti per date fisse, altre volte possono essere prenotati in determinati periodi, sempre fuori stagione, e in base a disponibilità.

Anche in questo caso un colpo di telefono all’agenzia per verificare le date disponibili è un buon modo per evitare problemi perché acquistare per poi ritrovarsi con ferie ad inizio mese e pacchetto disponibile 15 giorni dopo non è di certo una bella situazione. Anche qui vedere se possibile telefonicamente una opzione riconfermabile (magari entro 24 ore o comunque il tempo di confermare le ferie) non si sa mai, a volte gli operatori potrebbero essere piuttosto disponibili.

2- Il prezzo del coupon non è mai il prezzo finito (!!!)

Come per le offerte che leggete sulle vetrine delle agenzie di viaggi ci sono quote aggiuntive che qualche volta vengono specificate, altre volte vengono nominate un pò genericamente. Considerate comunque che andrete quasi sempre a pagare alla prenotazione anche le quote d’agenzia, le tasse aeroportuali e le assicurazioni, senza parlare dei famigerati adeguamenti carburante o adeguamenti tariffari che vengono applicati ai biglietti aerei fino a poco prima della partenza.

Ecco allora che nella telefonata di prima potete richiedere anche informazioni in proposito. Sommate il tutto e poi provate su internet a cercare un pacchetto per la stessa destinazione e per le stesse date. Ecco che vi compariranno i prezzi, in questo modo saprete subito se quello che avete avanti è un coupon reale o uno “specchietto per le allodole”.

Vi sembra un lavoraccio?

A me sembra l’unica via per acquistare un’offerta stando attenti a non farsi fregare.

Ogni mezzo è giusto se volete visitare posti nuovi, anche un coupon. Alzate però le antenne dei radar perché le fregature sono dietro l’angolo!

 

Vuoi seguirmi su Facebook o twitter? Ti aspetto sulle pagine di Viaggi zaino in spalla.

facebookViaggi zaino in spalla

About Agnese.C 307 Articoli
Ex agente di viaggio, lettrice compulsiva di ogni genere letterario (esclusi libri rosa), viaggiatrice seriale con la passione per penna e calamaio. Convertita al mondo 2.0 ho creato Viaggi Zaino in Spalla e ora perseguo il faticoso compito di convertire ai viaggi indipendenti e al fai da te chiunque passi per le mie pagine

Commenta per primo

Dimmi cosa ne pensi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: