Viaggiare low cost: l’evoluzione della Ryan Air

Tutte le novità della Ryanair: un anno di cambiamenti che stravolgono il modo di viaggiare low cost

Volare low-cost

Mi ricordo ancora i miei primi voli low cost…immancabilmente voli Ryan air… prenotati alle 6 del mattino per risparmiare, con genitori che ti davano la sveglia alle 4 del mattino e (anime sante) ti accompagnavano rendendosi disponibili anche a venirti a riprendere a mezzanotte. Il volo di rientro di mezzanotte poi si tramutava immancabilmente in un arrivo alle 2 dato che un paio di ore di ritardo erano ormai routine.

Come dimenticare poi la guerra per l’imbarco, con la corsa al posto, la guerra del bagaglio a mano, i duecento vestiti e cappotti messi addosso per diminuire il bagaglio, la borsetta infilata in valigia all’ultimo secondo…perchè il bagaglio doveva essere solo uno…

Sì…questo una volta era Viaggiare low cost… oggi invece, sarà la concorrenza o la necessità di giustificare l’aumento di prezzi (perchè, diciamocela tutta, non si viaggia più andata e ritorno a 80€ in Europa come una volta, salvo rari casi), le novità dal lato della comodità sembrano colpire tutti di sorpresa, anche perchè provengono da una compagnia regina del low cost puro: la Ryan Air.

Dall’inizio del 2014 le news ci hanno colpito una dopo l’altra, a partire dai posti assegnati, al bagaglio aggiuntivo in cabina e sembra che altre ce ne saranno.

Allora…visto che dobbiamo cambiare le nostre abitudini, meglio darsi una ripassata alle nuove regole.

Novità Ryan Air

Tutte le novità della Ryan Air:

1- Per cominciare, i primi ritocchi, sono stati fatti proprio al sistema di prenotazione. Proprio il sito www.ryanair.com è stato semplificato per fare in modo da velocizzare la procedura di prenotazione.

Vi ricordate quanto ci si impiegava per prenotare prima di questa modifica? Ve lo dico io: dall’inizio della procedura alla prenotazione si seguivano ben 17 diversi click per andare avanti… quasi quasi si rinunciava.

Oggi i 17 click sono stati ridotti a solo 5! Direi si tratti di una sintesi non male per iniziare. Una delle cose che è stata eliminata (e su questo esulto perchè io mi ci impantanavo spesso) è proprio l’antipatico recaptcha, il codice di sicurezza di numeri e lettere che ogni volta doveva essere reinserito se si volevano controllare giorni diversi, orari diversi e via dicendo.

2- 24 ore per correzioni: questo è il periodo di tempo che RyanAir concede ora per correggere eventuali errori di prenotazione come nella digitazione dei nomi dei passeggeri (avrei pagato perchè ci fosse questa funzione quando lavoravo in agenzia di viaggi).

3- Registrazione My RyanAir. Altra nuova funzione del rinnovato sito: registrandosi si possono memorizzare tutti i dati importanti come nome e cognome, carta di credito ecc…, in questo modo la prenotazione viene compilata in automatico riducendo le possibilità di errore.

4- Ristampa della carta d’imbarco: se arrivate in aeroporto e vi rendete conto che avete dimenticato la carta d’imbarco potete richiedere la Ristampa, questo era possibile anche prima ma ad un costo di 70€. Oggi la cifra è ridotta a 15€ anche se la ristampa è possibile solo se avete effettuato il check in on line.

News Ryanair

5-  Secondo bagaglio a mano: si dichiara finito uno dei maggiori incubi di noi viaggiatori low cost. Oltre il tradizionale bagaglio a mano si potrà portare un secondo bagaglio a mano piccolo come una borsa da donna, gli acquisti in aeroporto e via dicendo. L’importante è che abbia le dimensioni massime 30x20x20.

6- Posti assegnati: questa novità  ci ha quasi sconvolti, almeno è questo che è capitato a me quando ho visto la pubblicità in tv…NON MI DIRE… non si deve più correre e mettersi in fila tre ore prima  per prendersi un posto e infilare vicino la valigia? wow!

Naturalmente il posto gratuito è assegnato in modo casuale, se volete scegliere la posizione non vi resta che pagare un supplemento.

7- Novità per famiglie con neonati.  In primo luogo per ogni bambino fino a 2 anni non compiuti, è possibile caricare fino a 2 attrezzature gratuitamente: le attrezzature comprendono un passeggino e un altro elemento a scelta tra seggiolino per auto, seggiolino rialzato o lettino da viaggio.  Potete registrare le 2 attrezzature gratuite all’arrivo in aeroporto al banco del check-in.

Per il neonato è possibile portare in cabina un bagaglio a mano aggiuntivo gratuito entro i 5 kg.

8- Family Extra: da giugno 2014 le famiglie con bambini entro i 16 anni possono godere di uno sconto del 50%  sull’imbarco dei bagagli, posti assegnati, imbarco prioritario e assicurazione di viaggio dedicate ai bambini. Per godere di questa agevolazione gli adulti che fanno parte della stessa prenotazione hanno pagato il prezzo pieno.

9- Business Class: ultima arrivata la business class Ryanair con tariffe speciali.

 

Troppe cose tutte insieme? Ho cercato di sintetizzare al massimo e spero tutte queste informazioni vi siano utili per i prossimi viaggi low-cost.

Per qualsiasi approfondimento potete visitare la pagina informazioni della Ryanair.

 

About Agnese.C 308 Articoli
Ex agente di viaggio, lettrice compulsiva di ogni genere letterario (esclusi libri rosa), viaggiatrice seriale con la passione per penna e calamaio. Convertita al mondo 2.0 ho creato Viaggi Zaino in Spalla e ora perseguo il faticoso compito di convertire ai viaggi indipendenti e al fai da te chiunque passi per le mie pagine

Commenta per primo

Dimmi cosa ne pensi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: