Voli economici: per risparmiare bisogna volare a tappe

Come risparmiare nella prenotazione dei voli lungo raggio?

Prenotare voli risparmiando

I viaggiatori navigati ormai lo sanno, ma a molti ancora sfugge: per prenotare un volo economico, ma realmente economico, e risparmiare somme ingenti, nella maggior parte dei casi è più conveniente volare a tappe per raggiungere una destinazione.

COSA SIGNIFICA?

Molto semplice: significa fare degli scali…non semplicemente prenotare un biglietto con scalo, ma costruirsi un itinerario per raggiungere una meta e prenotare biglietti separati per le diverse tappe.

Naturalmente è un metodo di prenotazione che richiede pazienza ed un certo studio dei collegamenti con la destinazione che ci interessa, ma nella maggior parte dei casi permette risparmi notevoli.

Io ho provato più volte e devo dire che in molti casi per voli con destinazioni lungo raggio il risparmio era ampiamente oltre i 100€.

Il motivo è molto semplice!

Le compagnie aeree di frequente lanciano promozioni per voli per alcune destinazioni (voli diretti), ma queste promozioni non vengono rilevate dai sistemi di prenotazione che forniscono le quotazioni di voli con scalo che includono anche queste tratte.

Quindi se effettuate una unica prenotazione di volo con scalo potreste ritrovarvi a pagare di più che nel caso acquistaste biglietti aerei scontati separati per le varie tappe.

Prenotare voli economiciPotete abbinare sconti della stessa compagnia oppure di compagnie diverse, e sul lungo raggio prenotare tratte anche con compagnie che in genere non vengono prese in considerazione dai sistemi di prenotazione italiani o specializzate in piccole tratte interne.

Naturalmente i più esperti sanno come andare a ricercare le offerte e come collegarle tra loro per arrivare ad una destinazione finale, mentre i più inesperti dovranno impegnarsi un pò di più, ma il metodo funziona sicuramente quindi  vi consiglio di provare.

Fate comunque molta attenzione ad alcuni inconvenienti:

1- Il ritardo di un volo può far cadere un intero itinerario…quindi calcolate degli intervalli ampi tra un volo e l’altro.

2- Potreste essere obbligati a sostare in una città perché la coincidenza possibile non è lo stesso giorno. Calcolate se vi conviene la perdita di tempo e anche pagare una notte in più in albergo… o magari se la città vi interessa, potrebbe essere gradevole aggiungere una tappa in più al vostro itinerario.

3- Avere due biglietti separati significa anche che, nel passaggio tra un volo e l’altro, bisognerà ritirare il bagaglio e riattraversare l’area dei controlli senza godere dell’area di transito. Quindi, se volete iniziare a viaggiare risparmiando seguendo questo metodo nell’acquisto di voli economici, è il caso di imparare a partire con un bagaglio leggero.

4- Il secondo volo può essere previsto in un secondo aeroporto della stessa città. Bisogna quindi considerare l’ulteriore costo per lo spostamento, ma anche il tempo maggiore per muoversi.

Un semplice esempio.

Qualche tempo fa partii per le Antille Francesi con un’amica. Nel prenotare i voli mi accorsi che in genere dai motori di prenotazione voli era previsto uno scalo a Parigi con partenza con voli di linea Air France: quindi il biglietto prevedeva un Roma/Parigi dell’Alitalia ed un Parigi/Guadalupa dell’Air France. Bene! Allora perché non optare per un volo low cost da Roma a Parigi e partire poi da Parigi con lo stesso volo Air France? L’abbinamento ci permise di acquistare una mega offerta Ryan su Parigi e anche una offerta sul volo da Parigi a Guadalupa dato che l’Air France prevedeva sconti del 20% su quella tratta quel periodo.

Il risultato? Un risparmio di circa 250€ che ci permise di soggiornare anche una notte a Parigi (inizialmente non prevista) e prenotare un biglietto per una mostra temporanea al Louvre… rimanendo comunque in attivo di circa 150€ (considerando anche la cena fuori).

E’ l’esempio più semplice che potevo farvi, le combinazioni sono infinite ed il risparmio dipende dalla vostra bravura nella ricerca di quelle connessioni che le compagnie aeree cercano di nascondere.

E voi avete provato qualche strano intreccio pur di risparmiare? Vi va di raccontarcelo… di suggerire a tutti delle tratte convenienti?

 

Vuoi seguirmi su Facebook o twitter? Ti aspetto sulle pagine di Viaggi zaino in spalla.

facebookViaggi zaino in spalla

About Agnese.C 324 Articoli
Ex agente di viaggio, lettrice compulsiva di ogni genere letterario (esclusi libri rosa), viaggiatrice seriale con la passione per penna e calamaio. Convertita al mondo 2.0 ho creato Viaggi Zaino in Spalla e ora perseguo il faticoso compito di convertire ai viaggi indipendenti e al fai da te chiunque passi per le mie pagine

2 Trackback & Pingback

  1. Prenotazione anticipata o last minute? | Viaggizainoinspalla
  2. Voli low cost: 5 punti per trovare vere offerte on-line? – Viaggi zaino in spalla

Dimmi cosa ne pensi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: