Viaggi low cost: viaggiare con il Baratto!

Viaggiare low cost in tempo di crisi

Viaggiare low cost con il baratto

Se ne parla già da un pò eppure a molti sembra una sorta di mitologia. Viaggiare con il baratto non è assolutamente una finzione, c’è chi lo fa, anche in Italia.

Il baratto ormai è diventato, in tempo di crisi, una forma di scambio molto utilizzata. Per lo shopping sono tantissimi i siti  che promuovono scambi di oggetti. A questo punto non poteva mancare anche il mondo del turismo.

Se quindi per la prossima estate avete problemi di budget per organizzare le vostre vacanze, trasformatevi in lavoratori alla pari e soggiornerete “quasi” gratuitamente in molte strutture in Italia, ma non solo: con il baratto potrete anche raggiungere il vostro hotel o b&b.

1-Soggiorno quasi gratuito in Italia

Viaggiare low cost con il barattoIn cambio di lavoretti, certamente non massacranti, molti hotel, agriturismi e b&b offrono alloggio gratuito potendovi poi godere il tempo residuo in bei posti in giro per l’Italia.

Per avere un’idea delle strutture disponibili al baratto e anche le richieste potete navigare nel sito Baratto in viaggio. Questo sito raccoglie tutte le strutture in Italia divise per regione, dove è possibile regalarsi una vacanza praticamente a costo zero.

Se avete abilità particolari potete anche sfruttarle per le vostre prossime vacanze: se siete fotografi qualche struttura potrebbe richiedervi un book fotografico in cambio di un soggiorno, se siete esperti seo o web writer qualche struttura potrebbe approfittare delle vostre capacità per sistemare il proprio sito web regalandovi una stanza per qualche giorno…e così via. Ci sono anche strutture che richiedono beni in cambio di soggiorni: se siete collezionisti infatti qualche proprietario potrebbe condividere la vostra passione e accettare in scambio qualche pezzo da collezione.

Per chi vuole superare i confini nazionali si può viaggiare all’estero con il baratto senza problemi e le iniziative sono molte.

Una delle iniziative più conosciute è quella del baratto di casa: ci si scambia casa con altri turisti interessati a venire in Italia. All’estero lo fanno da anni anche se in Italia queste tendenze arrivano decisamente a rallentatore.

C’è chi offre solo il proprio divano, o una stanza o un posto letto con il couchsurfing chi invece molla casa Viaggiare low cost con il barattocon tutta la famiglia e si dirige a casa di qualcun’altro, mai visto che intanto sta occupando le stanze della propria abitazione con la sua famiglia. Potete trovare un esempio di questo tipo sul sito di Homelink oppure sul più popolare GuestToGuest.

Un’altra possibilità che ho scoperto da poco è di viaggiare “barattando cultura”. Si tratta di un’altra possibilità di viaggio low cost proposta dalla piattaforma Bed&Learn: su questa piattaforma ci si può iscrivere per soggiornare insegnando oppure ospitare imparando. Se sai fare qualcosa veramente bene questo può essere il tuo passaporto per viaggiare senza spendere in giro per il mondo!

Vaggiare low cost con il baratto

2-Il baratto per diminuire i costi del viaggio

Una volta scelta la struttura e prenotato il soggiorno l’organizzazione prevederà anche il viaggio. Arrivare con i mezzi pubblici potrebbe essere un’idea…anche se è consigliata da una persona che adora il treno e che da piccola ha fatto avanti e dietro per l’Italia sui sedili Trenitalia (colpa del babbo ferroviere).

Un’altro consiglio, visto che in questo post è dedicato al baratto, è proprio di barattare il viaggio in auto con altro per diminuire i costi degli spostamenti.

Su internet si trovano molti gruppi che si propongono di mettere in contatto persone che devono fare lo stesso tragitto per dividere i costi, ma ho trovato anche un sito in cui, registrandosi si possono offrire oggetti e via dicendo in cambio di passaggi.

Il sito di cui sto parlando è quello di youTrip.

Come funziona? ci si registra e si entra nel sistema.

A questo punto si può agire in due modi. Uno è quello di consultare gli itinerari presenti e vedere se qualcuno ha inserito la tratta che ci interessa, se la troviamo possiamo entrare in contatto con chi lo ha inserito e vedere cosa vuole in cambio di un passaggio, oppure offrendo qualcosa.

Un secondo modo è inserire voi il vostro itinerario e fare una richiesta. Non c’è bisogno di barattare necessariamente, potete anche richiedere un contributo spese, il viaggio sarà più vantaggioso sicuramente.

Qui avete trovato qualche altra idea per diminuire i costi dei vostri viaggi. Ne conoscete altri?

 

Vuoi seguirmi su Facebook o twitter? Ti aspetto sulle pagine di Viaggi zaino in spalla.

facebookViaggi zaino in spalla

About Agnese.C 324 Articoli
Ex agente di viaggio, lettrice compulsiva di ogni genere letterario (esclusi libri rosa), viaggiatrice seriale con la passione per penna e calamaio. Convertita al mondo 2.0 ho creato Viaggi Zaino in Spalla e ora perseguo il faticoso compito di convertire ai viaggi indipendenti e al fai da te chiunque passi per le mie pagine

1 Commento su Viaggi low cost: viaggiare con il Baratto!

Dimmi cosa ne pensi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: