Due mesi di #expatstyle: 47 cose fatte e capite della mia nuova vita a Praga

Come 2 mesi ti cambiano....in bene o in meglio

#expatstile

Due mesi o poco più dalla mia partenza dall’Italia a bordo di una Golf affollata ed eccomi a fare il punto della situazione.

“Quante cose sono cambiate? Quanto la vita mi sta sballottolando quà e là? Quanto sono entrata nei panni dell’espatriata? E soprattutto quanto mi appartiene ora Praga?”

Voi penserete: che cavolo c’entra questo con dei Viaggi zaino in spalla?

C’entra perché la vita spesso cambia e questo è il mio viaggio del momento…un lungo viaggio con famiglia al seguito…altro che zaino.

#expatstyle

Allora come ho riempito questi due mesi da espatriata?

  1. Ho caricato 3 vite ed una scatola di croccantini in una Golf.
  2. Ho sopportato 1302 km in macchina con neonato di neanche un anno, labrador iperattivo…e un ingegnere!
  3. Ho capito che i sensi unici di Praga sono peggio di quelli di Roma.
  4. Ho imparato che si può vivere senza macchina.
  5. Ho imparato che se paghi il biglietto in genere i mezzi pubblici ti portano a destinazione.
  6. Sono uscita il sabato sera in tram con passeggino.
  7. Ho cercato casa… e l’ho anche trovata.
  8. Ho cambiato 2 appartamenti.
  9. Ho capito che trovare casa a Praga arredata, se hai un cane con te, è impossibile.
  10. Ho arredato per la prima volta una casa all’Ikea…capendo che è meglio non gettarsi in un sabato all’Ikea neanche in Repubblica Ceca.
  11. Ho abbandonato il mio storico numero di telefono che ho da quando avevo 19 anni per un numero ceco che non riuscirò mai a memorizzare.
  12. Ho imparato…. che il Ceco non lo imparerò mai!
  13. Ho imparato però a salutare in Ceco…e non andrò sicuramente oltre questo nonostante frequenti un corso.
  14. Ho capito che la cassiera del supermercato vicino casa gode nel parlarmi in ceco e vedere la mia faccia “a punto interrogativo” quando non so cosa rispondere.
  15. Ho capito che se rispondo “no, no” loro capiscono “ANO” che significa SI!
  16. Ho capito che con il mio inglese maccheronico posso fare tanta strada…ma magari è meglio migliorare.
  17. Ho imparato come convertire la corona ceca in Euro velocemente.
  18. Ho capito che non mi conviene prelevare con il mio bankomat italiano!!
  19. Ho capito che il Ponte Carlo di sabato è pieno di Italiani.
  20. Ho capito che Praga è piena di Italiani…
  21. Non ho conosciuto neanche un italiano!
  22. Ho imparato ad utilizzare il mio zaino da vacanze zaino in spalla…per fare la spesa come tutte le mamme iperattive straniere in giro perennemente con zaini pieni.
  23. Ho goduto nel sedermi con pc in un internet cafè passando ore con una caraffa di tè e tanti studenti intorno.
  24. Ho partecipato a lezioni di inglese con ragazzini 15 anni più giovani di me :-z
  25. Mi sono presa la mia prima influenza intestinale Ceca :-z...perdendo un paio di kg 🙂
  26. Ho festeggiato il primo compleanno di Cigolo con una torta di 2 kg per 3 persone e ho visto l’amicizia di un gruppo di mamme che ci ha fatto arrivare gli auguri ed i regali via posta.
  27. Ho festeggiato il mio primo compleanno ceco (ma non stiamo a puntualizzare su quante candeline ho spento)
  28. Non ho ancora capito dove mangiare la pura cucina ceca.
  29. Ho capito che un piatto tipico di Praga è il Gulash.
  30. Presa da una crisi d’astinenza ho comprato pizze surgelate al supermercato!!! (esperienza da non raccomandare).
  31. Ho capito che in un ristorante vegetariano non tutto è commestibile!
  32. Ho capito che le maestre di un nido a Praga sono molto più easy di quelle Italiane…forse perché sono più easy le mamme…maaaaa.
  33. Ho visto mamme fare jogging con il passeggino…e le ho invidiate.
  34. Ho visto persone fare jogging nel parco alle 10 di sera…e le ho invidiate.
  35. Ho comprato una tenuta professionale da runner…e l’ho utilizzata solo 3 volte (ho visto che a 7 mesi di gravidanza correvo più di adesso e mi sono sentita un cesso).
  36. Ho capito che le donne ceche non sono tutte gnocche (anche se il mio ragazzo dice il contrario), ma hanno tutte sopracciglia disegnate alla perfezione.
  37. Ho imparato che il TRDLO è un dolce e non un insulto.
  38. Ho capito di adorare Praga di notte con la sua illuminazione soffusa e poco caotica.
  39. Ho imparato che l’inverno inizia prima che a dicembre.
  40. Ho iniziato ad usare piumini e maglioni…prima di dicembre.
  41. Ho capito che qui chiunque da precedenza ad una mamma con bambino ….o con pancione…o anziana… dorebbe essere la normalità?
  42. Ho imparato ad andare ovunque in giro con bambino al seguito.
  43. Ho imparato come distinguere i secchi della raccolta differenziata.
  44. Ho imparato quale è il latte intero e scremato al supermercato… spero
  45. Ho capito che Skype è una grande invenzione
  46. Ho imparato a non deprimermi per amici e parenti lontani
  47. Sto imparando ad essere la straniera di turno

 

Se mi hai trovato interessante…simpatica e una super bomba del travel blogging puoi seguirmi anche su Facebook o twitter, non ti accuserò di stalking 🙂

Ti aspetto sulle pagine di Viaggi Zaino in Spalla.

facebookViaggi zaino in spalla

 

About Agnese.C 324 Articoli
Ex agente di viaggio, lettrice compulsiva di ogni genere letterario (esclusi libri rosa), viaggiatrice seriale con la passione per penna e calamaio. Convertita al mondo 2.0 ho creato Viaggi Zaino in Spalla e ora perseguo il faticoso compito di convertire ai viaggi indipendenti e al fai da te chiunque passi per le mie pagine

2 Commenti su Due mesi di #expatstyle: 47 cose fatte e capite della mia nuova vita a Praga

Dimmi cosa ne pensi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: