Cosa mangiare in Polonia: i bigos.

Non si può stare molto senza parlare di cibo: il vizio capitale della gola è uno di quelli a cui ci piace cedere frequentemente. E’ il caso di ritornare in riga con linea editoriale di VZS parlandovi di un altro piatto tipico europeo:sapete cosa mangiare in Polonia? Semplice: i bigos.

Cosa mangiare in Polonia
I bigos…almeno come li hanno presentati a me

Ma si può andare in vacanza in Polonia? *

Una mia amica di recente è  partita per la Polonia per un viaggetto di qualche giorno e al rientro mi ha scritto: “avevi ragione la Polonia è stupenda”. Sicuramente non si tratta di una nazione in cui tutti sceglierebbero di spendere le proprie vacanze, eppure è una destinazione che meriterebbe maggiore considerazione.

Dato che abbiamo già  esaurito le rotte principali dei low cost, bisognerà prima o poi allargare i nostri orizzonti. Ed ecco che ti sbuca dalla lista Cracovia…e indovinate dove si trova Cracovia?

Non sono sarcastica molti non ne hanno idea. Eppure ve lo assicuro, studiate un pò la meta prima di partire e avrete fantastiche sorprese. Partite proprio da Cracovia, ideale per un weekend e scoprirete che no sto dicendo una stupidagine.

Cosa mangiare in Polonia
Signore e signori vi presento la Polonia

E una volta che si arriva cosa mangiare in Polonia? *

Vi ho convinto? Ok ora vi trovate in Polonia ed ecco che vi viene anche un bel languorino… “cosa mangiare in Polonia?”, domanda lecita dato che la cucina polacca può non essere conosciuta come l’italiana, la francese o la spagnola.

Se a questo poi ci associamo che in genere noi italiani non veniamo particolarmente appassionati dalla cucina centro-nord Europa, ecco che la sopravvivenza alimentare si fa ardua

E’ difficile apprezzare tutti i sapori della cucina polacca: trote in gelatina, minestre di mirtilli, sciroppi bevuti al posto dell’acqua… sono tutti sapori che colpiscono il palato italiano e purtroppo in genere non in positivo. Gli stessi dolci inizialmente gustosi, dopo un pò sembrano avere tutti lo stesso sapore e poca varietà di stile.

Questo non significa di rifiutare tutto da principio: ad esempio è qui che ho scoperto l’abbinamento di carne e marmellate che in Italia ancora non erano particolarmente frequenti

Posso suggerirvi un altro esperimento che non ho trovato affatto negativo: assaggiate i bigos.

Si tratta di uno dei tanti piatti che ho provato, ma sicuramente tra i più conosciuti e che potreste ritrovarvi in qualsiasi menù di ristorante.

Cosa sono i bigos? *

Cosa mangiare in Polonia

Si tratta di un piatto piuttosto sostanzioso della cucina polacca diffuso anche in altri paesi dell’Europa dell’est come in Ucraina, Slovacchia, Ungheria.

In molti lo definiscono un primo piatto, noi lo vedremmo più come un secondo. Probabilmente potremmo porci nel mezzo definendolo un piatto unico a base di carne, crauti e spezie e aggiunta anche di prugne secche.

E’ sicuramente il più celebre piatto di carne di questa nazione.

I crauti sono tagliati fini e miscelati con verza e vari tipi di carne (manzo, maiale, salsicce, pancetta affumicata). Si aggiungono poi funghi, cipolla, pimento, pepe, alloro e prugne secche. 

Anzi facciamo le cose per bene…eccovi gli ingredienti…in caso voleste provare anche a casa.

Ingredienti per 4 persone:

  • 500 g di crauti confezionati
  • 400 g di verza
  • 250 g di carne cotta di maiale
  • 250 g di pancetta affumicata
  • 250 g di salsiccia
  • 2 cipolle
  • 3 grani di ginepro, foglia di alloro
  • 2 grani di pimento
  • 1 bicchiere di vino roso
  • 30 g di funghi secchi
  • qualche cucchiaio di passata di pomodoro
  • un cucchiaio di maggiorana
  • sale, pepe

C’è da avvisarvi che la cottura è lunghissima perché la carne è così morbida da risultare quasi spappolata: si inizia cuocendo separatamente i crauti, la carne di manzo e in un altro tegame salsicce e pancetta. Il tutto viene poi unito in un unico pentolone insieme alla passsata di pomodoro e lasciato cuocere a fuoco lento, spesso per ore.

Insomma provate e fatemi sapere…ho detto una stupidaggine o è un consiglio passabile? Che altro piatto polacco conoscete e vi piacerebbe consigliare?

 

Se mi hai trovato interessante…simpatica e una super bomba del travel blogging puoi seguirmi anche su Facebook o twitter, non ti accuserò di stalking 🙂

Ti aspetto sulle pagine di Viaggi zaino in spalla.

facebookViaggi zaino in spalla

About Agnese.C 328 Articoli

Ex agente di viaggio, lettrice compulsiva di ogni genere letterario (esclusi libri rosa), viaggiatrice seriale con la passione per penna e calamaio. Convertita al mondo 2.0 ho creato Viaggi Zaino in Spalla e ora perseguo il faticoso compito di convertire ai viaggi indipendenti e al fai da te chiunque passi per le mie pagine

Commenta per primo

Dimmi cosa ne pensi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: