Cosa vedere in Portogallo… 5 modi per uscire dai confini di Lisbona

Cosa vedere in Portogallo

Cosa vedere in Portogallo: sicuro che vuoi sapere tutto? *

Il Portogallo l’ho conosciuto solo qualche anno fa e ho già raccontato del mio tour da Lisbona al mare…e ritorno. Eppure mi sono bastate quelle due settimane per entrare in contatto con quel particolare mondo fatto di malinconia e divertimento, fado e caos turistico, piccole città fortificate contro città universitarie o la grande capitale turistica: chiedersi cosa vedere in Portogallo scaterebbe un discorso troppo lungo da poter essere soddisfatto in un post.

“E allora che vuoi…” lo so lo starai dicendo: se un post non può permettersi di dire tutto non ne parliamo…

No. Ti ho invitato a prendere un caffé mentre leggi queste righe per iniziarti al Portogallo e circoscrivere le nostre chiacchiere.

Molti non vanno subito in Portogallo per un tour, ma arrivano nella capitale e purtroppo lì si fermano! Bene iniziamo ad allargare i confini delle nostre vacanze e vediamo cosa c’è nei dintorni di Lisbona.

Facciamo però un piccolo stop…e se stai progettando un weekend guardiamo insieme anche cosa vedere a Lisbona e come passare il tempo in città:

Lisbona: guida pratica per un weekend tra azulejos e bacalau

E ora sei pronto ad andare avanti e a non fermarti tra i confini cittadini.

Più di una città per un weekend: un mondo intorno a Lisbona *

Cosa vedere in Portogallo
Ho i testimoni… Escursioni per cui vale la pena (la fronte è la mia)

Lisbona non è solo una città, ma un vero mondo circondato da stupendi satelliti.

Conoscendoli vi sembrerà un peccato che i turisti, per un weekend, si limitino alle mura cittadine e non scoprano cosa vedere in Portogallo… ad una sola fermata di treno dalla capitale.

Purtroppo dobbiamo ammettere che i nostri viaggi in Europa stanno diventando delle semplici toccate e fuga in cui sembriamo schegge impazzite nel cuore di centri a due passi da aeroporti raggiunti da qualche low cost.

Stiamo perdendo il gusto di esplorare il territorio e, con la scusa del poco tempo a disposizione, riduciamo i nostri viaggi  a luoghi dove tutti si ammassano, in genere preparati per i turisti, perdendoci la vera anima di una destinazione.

Sappi che è una scusa, forse pigrizia, perché molte volte basta poco per godere di un pezzo in più di mondo Condividi il Tweet.

Ogni tanto prova infatti ad aggiungere un giorno al tuo weekend e organizzate una gita fuori porta… come ti ho suggerito con un weekend insolito a Cesky Krumlow a due passi da Praga, potrai fare la stessa cosa in altre città europee….e Lisbona di alternative ne ha piu di una.

4 gite fuori porta a Lisbona *

1- Sintra

Cosa vedere in Portogallo: Sintra

La piu semplice gita da organizzare a due passi da Lisbona e che piacerà assolutamente a tutti. A soli 25 km a nord di Lisbona si trova infatti Sintra.

Qui il clima è più fresco che in città e l’ atmosfera è decisamente più tranquilla, si capisce perché la nobiltà portoghese abbia sempre apprezzato questa zona.

Questo luogo ha tutto.

Potrai passeggiare in un centro storico arroccato su vicoletti stracolmi di ristoranti, ma anche di localini con pochi tavoli e sedie dove provare un bel bicchiere di Porto e un dolce.

Potrai visitare palazzi dalla stupenda architettura  e dall’inconfondibile skyline.

Cosa vedere in Portogallo: Sintra

Potrai immergerti nella natura in  un parco con strade sconnesse che si arrampicano su una collina all’ombra di pini secolari, resti medievali e palazzi fiabeschi.

In un centro relativamente piccolo infatti si rachiudono almeno 10 edifici riconosciuti come monumento nazionale, ma anche appassionanti percorsi trekking.

Cosa vedere in Portogallo: Sintra
Palazzi sparsi tra la vegetazione

Insomma si tratta sicuramente di una giornata ricca, impegnativa, ma comunque riducibile ad una giornata rientrando a Lisbona per la sera.

A Sintra potete arrivare in treno o in bus, prenotare l’escursione con una agenzia o andare liberamente da soli. Personalmente ho noleggiato un’auto e si e rivelata una ottima scelta, ma se dovete optare per questa via ricordate di documentarvi bene dandovi delle tappe perché potreste perdervi qualche cosa.

Ricordate comunque che, oltre una passeggiata per i viottoli del centro storico non dovete perdere il palazzo nazionale, i resti del castello moresco ed il fiabesco palazzo da Pena.

Per approfondire la conoscenza di Sintra vi consiglio d leggere il mio vecchio post:

“Sintra: una bellezza a due passi da Lisbona”

…e poi passare ad una seconda tappa.

2- Sesimbra

Così attaccata a Lisbona quasi si avrebbe difficoltà a vederla come località separata se non fosse per il lungo ponte (scenografico) che si percorre per raggiungerla.

Cosa vedere in Portogallo: Sesimbra
in vacanza il tempo può cercare di scoraggiarti

Sesimbra è una località di mare che ti suggerisco soprattutto se capitate a Lisbona durante la bella stagione.

Troverai questo paesino nella parte sud della penisola di Setubal, immediatamente sotto Lisbona. Qui la natura isola Sesimbra dal mondo caotico di Lisbona.

Io vi capitai in agosto e il cattivo tempo non riuscì comunque a nascondere la bella spiaggia divisa in due dal fortino di Sesimbra.

Cosa puoi fare a Sesimbra? Sdraiarti in spiaggia, fare trekking lungo le colline della Serra da Arrabida o, ancora meglio (e tutto l’anno) mangiare pesce fresco (magari un ottimo Arroz de Marisco), pescato proprio dai pescatori del posto.

Sicuramente si tratta di una delle località di mare del centro del Portogallo più apprezzate anche se qui i turisti non finiscono moltissimo preferendo la città di Lisbona al nord o il mare dell’Algarve al sud.

Se invece hai pochi giorni e vuoi trascorrerne un paio al mare Sisimbra è l’alternativa giusta, raggiungibile facilmente e neanche tanto distante dall’aeroporto (circa 30 minuti in automobile o 45 in autobus).

Unica cosa che ti consiglio prenotate un hotel con molto anticipo se vuoi fermarti qualche notte durante l’alta stagione (fuori dal periodo estivo l’area è molto più tranquilla).

3- Cascais

Altra località di mare a due passi da Lisbona, ma forse anche più semplice e veloce da raggiungere per una gita in giornata.

Cosa vedere in Portogallo: Cascais

Come Sintra, anche Cascais è stata in passato scelta dalla nobiltà portoghese e ancora oggi ospita una buona rappresentanza della popolazione “bene” del Portogallo.

Si arriva a Cascais in bus o in auto dal lungomare, costeggiando il piccolo porto e le spiaggette sulle quali si affaccia la città. Qui si può fare una passeggiata per il centro… tutto un mix di vecchio e nuovo, ristoranti e bar, e molta gente in alta stagione.

Personalmente ho preferito Sesimbra, ma anche a Cascais si possono avere numerosi passatempi, allontanarsi dal centro città e arrivare alla più selvaggia Boca do inferno o passeggiando per il lungomare.

4- Obidos

Pittoresca e adatta ad una tranquilla passeggiata fuori Lisbona è anche Obidos.

Obidos si raggiunge con circa un’ora di spostamento a nord di Lisbona, forse un pò più distante dalle altre destinazioni, ma un’ottima scelta se si considera che viene considerata una delle cittadine più pittoresche del Portogallo.

Qui l’architettura tradizionale ancora vive nei vicoli acciottolati e racchiusi dalle mura cittadine.

Le dimensioni della città di Obidos permettono di visitarla in un paio d’ore al massimo. Potrai poi permetterti un drink o un pasto in uno dei locali tradizionali del posto…e via di nuovo per Lisbona.

5- Evora

Cosa vedere in Portogallo:
i resti del tempio romano

In molti non la considerano una tappa da escursione giornaliera, per prima cosa perché un pò più distante da Lisbona, seconda cosa perché visitarla potrebbe richiedere molto impegno.

Ti posso dire che la città è raggiungibili in circa un’ora e mezza e di automobile quindi l’andata e ritorno in giornata volendo si può fare, ma se hai la possibilità fermati qui una notte per goderti anche una serata tra i localini e i ristoranti di Evora…

Cosa vedere in Portogallo: Evora
I resti dell’acquedotto

A già dimenticavo… qualche dritta su Evora e su cosa fare e vedere già l’ho data… quindi fai un piccolo stop anche sul mio vecchio post:

Vacanze in Portogallo: la bella Evora

Sono dell’idea che un patrimonio Unesco valga sempre un piccolo spostamento ed in Portogallo gli spostamenti sono sempre meno lunghi di quello che sembra… o almeno così mi è sembrato spostandomi numerose volte in auto con i miei compagni di viaggio.

Cosa vedere in Portogallo: Evora
… AA dimenticavo il buon cibo

E’ ora di uscire dai confini delle città *

Spiegarti cosa vedere in Portogallo uscendo semplicemente un giorno dai confini di Lisbona è un invito a rivalutare la scoperta del territorio.

Apri gli occhi e non fare in modo che Ryan Air e cugine stabiliscano una nuova forma del mappamondo! Spesso è solo pigrizia… pigrizia di informarsi per capire se qualcosa si può fare.

Bene ringraziami: questa parte l’ho fatta io… il resto tocca a te… vai e fammi sapere che ne pensi.

 

Una mail in cambio di poco disturbo e tante informazioni e curiosità. Entra nella famiglia di Viaggi Zaino in Spalla e scarica la tua guida gratuita di questo mese *



Follow my blog with Bloglovin

About Agnese.C 317 Articoli
Ex agente di viaggio, lettrice compulsiva di ogni genere letterario (esclusi libri rosa), viaggiatrice seriale con la passione per penna e calamaio. Convertita al mondo 2.0 ho creato Viaggi Zaino in Spalla e ora perseguo il faticoso compito di convertire ai viaggi indipendenti e al fai da te chiunque passi per le mie pagine

2 Commenti su Cosa vedere in Portogallo… 5 modi per uscire dai confini di Lisbona

    • Ma non è che possiamo mettere in un angolo il fatto che si mangi bene :p Allora diciamo base da queste parti e via per la penisola di Setubal.. Se mi approva la signora dei tour portoghesi mi monto la testa saaaa

Dimmi cosa ne pensi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: