Come diventare fotoreporter National Geographic: la sfida è aperta

Come diventare fotoreporter

Hai letto per anni questa rivista e ammirato i reportage pubblicati chiedendoti come diventare fotoreporter National Geographic prima o poi nella tua vita?

Ti assicuro che non sei l’unico a sognare… io vago spesso tra quelle pagine e per questo mi sono imbattuta nell’annuncio dell’apertura dell’iniziativa “Il mio viaggio 2017” con la quale, se anche non si diventerà reporter ufficiale di National Geographic, si avrà la possibilità di veder le proprie foto pubblicate proprio tra le pagine della rivista online.

Ma prima di fare troppe chiacchiere andiamo subito al dunque.

Il concorso: ecco come diventare fotoreporter *

Come diventare fotoreporter
L’importante è raccontare una storia con le tue immagini

Anche quest’anno National Geographic Italia e TPW danno la possibilità di veder pubblicate le proprie foto di viaggio su nationalgeographic.it, ma anche di partecipare ad un workshop di una settimana con un fotografo professionista.

Quello che viene richiesto è di raccontare una storia, un luogo…. un evento, o anche un aspetto culturale attraverso 15/20 fotografie.

Quindi evitate di mandare foto delle vostre vacanze: quello che si chiede è di diventare fotoreporter nel senso di raccontare una storia per immagini… sistemare una sequenza di scatti che abbiano un senso ed un filo del discorso.

Come partecipare al concorso per diventare fotoreporter National Geografic *

Quello che si deve fare per partecipare è inviare una mail all’indirizzo lavostrafoto@nationalgeographic.it mettendo in copia anche info@tpw.it entro il 15 giugno 2017 (il concorso è iniziato l’11 aprile).

La mail deve contenere:

  • una sequenza di 15/20 fotografie “formato jpg a 72 dpi con almeno 950 pixel di lato lungo, dimensione massima 1 Mb per ogni foto.” (come da testo sul sito Nat. Geo.). Le foto non devono essere zippate né devono essere presenti link, ma semplicemente allegate alla mail.
  • Un documento in formato .doc in cui viene inserito Nome e Cognome del partecipante al concorso, una piccola descrizione del progetto presentato e una didascalia per ogni fotografia spedita.

E se vinci la tua opportunità da fotoreporter cosa succede? *

Grazie al concorso “Il mio viaggio 2017” Quelli che sono considerati i migliori lavori verranno pubblicati sul sito nationalgeographic.it.

Il lavoro considerato migliore in assoluto verrà invece premiato con un workshop fotografico che verrà effettuato tra luglio e agosto in Val d’Orcia in compagnia di un fotografo professionista a scelta tra quelli presenti nella lista della manifestazione: un’occasione interessante per gli aspiranti fotografi freelance!

Insomma siete avvisati… vale la pena provare non credete?

Una mail in cambio di poco disturbo e tante informazioni e curiosità. Entra nella famiglia di Viaggi Zaino in Spalla e scarica la tua guida gratuita di questo mese



Follow my blog with Bloglovin

About Agnese.C 327 Articoli

Ex agente di viaggio, lettrice compulsiva di ogni genere letterario (esclusi libri rosa), viaggiatrice seriale con la passione per penna e calamaio. Convertita al mondo 2.0 ho creato Viaggi Zaino in Spalla e ora perseguo il faticoso compito di convertire ai viaggi indipendenti e al fai da te chiunque passi per le mie pagine

Commenta per primo

Dimmi cosa ne pensi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: