Vagare per i quartieri di Praga: la Karlin per Hipster e alternativi

Quartieri di Praga Karlin 10

Staccatevi dalle solite tappe suggerite da ogni post online o guida viaggi. Praga offre luoghi interessanti anche a due passi dal centro, ma che non tutti considerano. Vi presento Karlin il quartiere del futuro che ancora non finisce nelle rotte turistiche di massa.

Tutti dovremmo avere una regola quando viaggiamo: visitare le attrazioni principali, ma lasciare un po’ del nostro tempo a quelle che possono essere definite le tappe più “locali” e ragalarci un po’ di passeggiate insolite a Praga o altrove.

Soprattutto durante l’alta stagione, il centro di Praga è così affollato da stressare… e voi in fondo siete in vacanza!

Vi consiglio quindi di alzarvi presto, vedere i monumenti prima che tutti gli altri ci si avventino come api sul miele, e poi passeggiare ed esplorare i quartieri circostanti meno conosciuti e affollati. E a Praga Karlin è un posto da non perdere se avete voglia di scappare dalla folla,  ha un’atmosfera locale fantastica e ottimi posti dove mangiare e bere. 

Quartieri di Praga Karlin 10

Leggi anche:

Cosa fare a Praga: organizzare un weekend romantico in Cechia

Scoprire i quartieri di Praga: la Karlin che nessuno voleva *

Qualche anno fa Karlin non era di certo un’area stupenda. Tra i quartieri di Praga non era quello che chiunque avrebbe scelto come base di vita o tappa turistica.

Vivere proprio di fronte al pub “U Zabranskych”, dove il Partito Comunista Cecoslovacco fu fondato nel 1924 e che, più tardi negli anni ’90, divenne un luogo frequentato dai Neo-Nazisti, in un distretto noto per una larga popolazione Rom… non era il sogno di nessuno .

Finché una tragedia naturale segnò la svolta: Karlin fu quasi totalmente distrutto dalle inondazioni del 2002. 

L’acqua sembra aver trascinato con se molte brutture architettoniche e sociali e l’ultimo decennio è stato un decennio di crescita e rinnovamento.

Negli anni ’90, tra i tanti quartieri di Praga, nessuno avrebbe mai pensato di voler vivere a Karlin, ma le strade alberate vicino al centro sembrano ogni anno più attraenti e non solo per chi ci abita. Venite qui nei giorni estivi… quegli alberi e i tavolini all’aperto dei localini nelle vie più nascoste sono un paradiso.

Karlin è cool perché è allo stesso tempo hipster e ruvidamente reale. Di certo non ha la bellezza architettonica del centro storico, ma qui si può passeggiare, respirare e testare qualche buon ristorante o un aperitivo senza sentirsi un turista da spennare.

Dormire a Karlin? *

Anche se la dicitura “Praga 8” scoraggia molte persone questo quartiere si trova a due passi dal centro e ha ottimi collegamenti metro, tram e bus.

Per chi vuole hotel di livello il 5 stelle Pentahotel non delude di certo (ha prezzi più abordabili dei 5 stelle in centro) anche se personalmente preferisco soluzioni più “alla mano”.

Praga è ricca di alternative e, di recente, ha avuto un’esplosione incredibile anche Airbnb (tanto che qualcuno ha paventato la possibilità di porre un limite a questo spopolare di appartamenti in affito). Insomma troverete anche qui interessanti appartamenti tutti per voi a due passi dal centro e a prezzi più convenienti… e io posso offrirvi un ulteriore sconto se non avete mai usato Airbnb… basta restistrarsi su questo link.

Cosa vedere in Karlin *

Cosa vedere a Karlin
Le tappe da non perdere nel quartiere di Karlin

Forse non troverete i grandi monumenti del centro storico, ma passeggiare a naso in su a Karlin vi regalerà interessanti edifici e uno sguardo su un diverso periodo storico a dimostrazione che molti dei quartieri di Praga ancora misteriosi per i turisti meriterebbero molta più considerazione.

Lyckovo Namesti

Questa pittoresca piazza in cui si respira aria fresca e si ammira il verde del piccolo parco centrale è un ottimo posto per sedersi e godersi il panorama dell’area. Sulla piazza si affaccia un edificio interessantissimo: quella che potrei definire la più bella scuola elementare dell’intero impero austro-ungarico.

Kaizlovy Sady Park

A solo un isolato dalla piazza Lyckovo namesti, il parco appena rinnovato mostra quanto siano cambiate le cose dalle inondazioni del 2002: in quest’area prima dell’arrivo dell’acqua si trovavano tante piccole stradine strette, ora invece, quel groviglio di strade è un bellissimo parco.

Main Point Karlin

Proprio all’ingresso del distretto di Karlin  Main Point Karlin  è uno dei simboli dell’era post-alluvione di Karlin. Vincitore di numerosi premi di architettura, Main Point è un edificio di 13 piani (solo 10 esterni, 3 sotterranei) costruito tra 2009 e 2011. Il progetto ha creato un edificio a basso impatto ambientale conuna facciata coperta da schermi solari.

Karlin studios

Quello dei Karlin Studios era originariamente un capannone trasformato poi in uno spazio espositivo.

Karlin Studios è oggi un complesso di 17 studi affittati a artisti cechi e internazionali e spesso espone pezzi e collezioni degli artisti contemporanei che vi lavorano. 

St Cyril and Methodius Church 

Quartieri di Praga Karlin 10

La Chiesa di San Cirillo e Metodio, situata sulla piazza Karlinske namesti, è il centro naturale del distretto di Karlin.

Aperta nel 1863 è una delle più grandi chiese della Repubblica Ceca. Gli interni della chiesa sono sorprendentemente belli, vi consiglio un salto.

Quartieri di Praga Karlin 10

Vitkov National Memorial 

Il parco di Vitkov costeggia il quartiere di Karlin da un lato e Zizkov dall’altro. I due quartieri sono uniti da un sottopassaggio che permette a pedoni e ciclisti di spostarsi tra le due aree in fretta e senza fare fatica.

Quartieri di Praga Karlin memoriale Vitkov

Il monumento nazionale Vitkov che sovrasta il parco è di sicuro un monumento estremamente affascinante. L’edificio degli anni ’30 commemorava i soldati cecoslovacchi morti durante la prima guerra mondiale e ospitava il primo presidente comunista imbalsamato della Cecoslovacchia.

Oggi ospita una mostra sulla storia della Cecoslovacchia anche se in molti arrivano qui per la migliore vista di Praga dall’alto. 

Dove mangiare a Karlin *

Karlin è ormai la nuova area per aperitivi e pasti… anche se molti turisti conoscono maggiormente il quartiere di Vinohrady. Questa è l’area “alternativa” e si trovano tanti piccoli bistrot o ristoranti di lusso aperti di recente e fortemente apprezzati

Lokal Hamburk 

Hamburk, un pub nella piazza principale di Karlin che era lì da svariato tempo è stato recentemente ristrutturato e aperto come un altro ramo della catena di pub Lokal (presente in varie parti di Praga). 

Nonostante si tratti di una catena si serve ottimo cibo ceco a prezzi accessibili e Pilsner Urquell fresca  alla spina.

Insomma trovate senza problemi uno schnitzel, forse del goulash e dei”rakvicka se slehackou”: un dolce tipico ceco con panna montata da provare.

Krystal Mozaika Bistro 

Quartieri di Praga Karlin

Rumore di bicchieri, chiacchiere e tavolini esterni con tovaglie a quadri… che mi hanno sempre fatto pensare a ristoranti tipici e popolari, poco raffinati e tanto buoni!

Quartieri di Praga Karlin

Si tratta di un buon ristorante ceco su Sokolovska, una delle arterie principali di Karlin.

Naturalmente vi deve piacere la cucina ceca, ma qui vi assicuro che viene presa sul serio… soprattutto quando si tratta di servire i loro gnocchi ripieni di frutta… li avevo sempre visti al supermercato chiedendomi come si potesse mangiarli… qui l’ho scoperto.

Eska 

Inaugurato alla fine del 2015, il ristorante Eska è diventato un ristorante di tendenza in città, attirando le folle più giovani da tutti gli angoli di Praga. Si trova all’ingresso dell’edificio del Forum Praga.

Quartieri di Praga Karlin

Cucina a vista, enormi lampade stile industrial che penzolano dal soffitto e lunghi tavoli in legno… il tutto accompagnato da buon odore di pane.

Venite qui per pane appena sfornato, zuppe e crostini con creme durante il giorno, non ho provato il menu serale, ma mi propongo di testare e aggiornarvi. 

Red Hot Chili 

A Praga la comunità Vietnamita per numero sbaraglia tutte le altre nazioni… e riesce a battere anche con i suoi ristoranti (forse riesce a superare anche i ristornati italiani…chi lo sa).

Di sicuro i cechi li apprezzano parecchio: buon prezzo e grandi porzioni non sono di certo caratteristiche di poco conto.

Red Hot Chili è un bistrot vietnamita senza pretese su via Krizikova. C’è che dice che qui si servano i migliori involtini primavera in città e per questo li ho dovuti testare… ottimi anche se per fare comparazioni dovrò provare involtini ovunque e stilare una classifica.

Il pranzo è un orario un po’ affollato, il locale è piccolo e con pochi tavoli, durante la bella stagione ha qualche tavolo esterno in più, ma comunque i coperti sono limitati.

Woker

Woker è innegabilmente soprattutto un ristorante asiatico da asporto. Insomma non si parte per arrivare a Karlin solo per Wokerm ma se siete in giro durante l’inverno una zuppa da queste parti scalda ed è sicuramente economica.

Presto Meat Shop

Quartieri di Praga Karlin

Da un lato macelleria… dall’altro bistrò. Il locale è piccolo con qualche tavolo alto e, d’estate e primavera, con tavoli esterni sicuramente più comodi.

Direte: perché dobbiamo andarci e rischiare di mangiare scomodi?

Le lunghe code durante l’ora di pranzo che spesso si trovano sono un buon motivo: se amate la carne è il posto ideale. Ma non c’è da meravigliarsi che Presto sia popolare: i cechi amano la loro carne e il concetto della “nuova macelleria” che non serve solo carne cruda ma lo cucina e lo serve ai clienti. 

Da provare!

Dove bere a Karlin *

A differenza di come siamo abituati in Italia qui a Praga ci si può sedere per prendere una birra o un caffè ovunque, anche in quelli che ci sembrano ristoranti. Comunque ci sono posti votati maggiormente alla bevuta, o a dolci e caffé e che possono essere ottimi locali per spuntini, colazioni o per rinfrescarsi.

Karlin ha una infinità di piccole perle… ha anche un Gatto Café dove tutti possono andare con il proprio Micio e tenerlo libero mentre mangiano o bevono (la porta è chiusa con una rete per non farli scappare). Se lo cercate è la Kavarna Cocici.

Quartieri di Praga Karlin

Nonostante poi ci si trovi nella patria della birra, ci si imbatte in varie enoteche affollate di bottiglie e con qualche tavolino per godersi un bicchiere.

Veltin 

Veltlin  è un gioiello: un piccolo wine bar di design che serve vini naturali di quello che era l’impero austro-ungarico. Situato proprio accanto alla Tea Mountain, Veltlin è un luogo ideale per coppie e gruppi che desiderano sia vino che tè: è infatti possibile ordinare sia in Veltlin che in Tea Mountain sedendo allo stesso tavolo.

Tea Mountain 

Quindi per gli appassionati di té l’indirizzo è Tea Mountain una delle migliori sale da tè in una città inondata di sale da té. 

Warehouse #1

Mi ci sono imbattuta girando ed ero troppo curiosa per non sbirciare… in effetti il rum non è proprio l’alcolico più apprezzato in Repubblica Ceca, ma gli scaffali strapieni di bottiglie affascinano

Una bottiglia di rum raro come souvenir da Praga? Perchè no? È difficile visitare uno dei migliori negozi di liquori di Praga e non voler comprare qualche bottiglia. Mi sembra di aver capito che per gli appassionati di Rum ci sia una sala degustazione nel seminterrato… ma io non reggo l’alcool così forte quindi… passo la palla a voi.

Pivovarsky Klub 

Pivovarsky klub  è il luogo ideale per bere una birra ceca e rinfrescarsi un po’. 

Si trova all’ingresso nel distretto di Karlin, è un luogo rilassato e una scelta interessante di birre. Servono anche del cibo, ma vi consiglio di sfruttarlo soprattutto per le birre e scegliere altro per il cibo… non è il loro punto forte.

Na Brehu Rhony II

 L’enoteca “Sulle rive del Rodano” è la seconda location di una popolare enoteca posizionata vicino al mercato degli agricoltori di Naplavka. Si concentra chiaramente sui vini di Cotes du Rhone.

La filosofia è la stessa del primo locale: vini buoni e abbordabili in un ambiente piacevole e alcuni piccoli spuntini (formaggi, rillettes e così via) sul lato.

L’enoteca vende sia vini sfusi che in bottiglia.

Peter’s Burger Pub 

Non si può negare che Peter’s Burger Pub  è un posto incredibilmente popolare proprio accanto al tunnel pedonale che collega i quartieri Karlin e Zizkov. 

È ospitato in un bellissimo edificio recentemente ristrutturato e serve birre di Kocour, una delle birrerie più piccole più famose della Repubblica ceca.  

Se sei appassionato di birra dai un’occhiata anche al mio post:

Bere birra a Praga: 8 marchi e 6 delle migliori birrerie di Praga

Una mail in cambio di poco disturbo e tante informazioni e curiosità. Entra nella famiglia di Viaggi Zaino in Spalla e scarica la tua guida gratuita di questo mese. Lasciando i tuoi dati acconsenti alla Privacy Policy di questo sito prima della sottoscrizione leggi la pagina informativa.

 

Follow my blog with Bloglovin

About Agnese.C 424 Articoli
Ex agente di viaggio, lettrice compulsiva di ogni genere letterario (esclusi libri rosa), viaggiatrice seriale con la passione per penna e calamaio. Convertita al mondo 2.0 ho creato Viaggi Zaino in Spalla e ora perseguo il faticoso compito di convertire ai viaggi indipendenti e al fai da te chiunque passi per le mie pagine

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.

*



%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: