Viaggiare sui treni notturni in Europa offre ai viaggiatori un’alternativa al volo che può definirsi ecologica. Oltre questo i treni notturni permettono anche due ulteriori vantaggi: si guadagna tempo viaggiando di notte, avendo poi giornate intere libere, e si risparmia in costo degli hotel. Vediamo come e perché ritornare a questa tipologia di viaggio.

Sono nata come viaggiatrice sui treni e mi ricordo bene l’emozione di viaggiare in quello scomparto guardando scorrere il mondo fuori dal finestrino, o dormire nelle storiche cuccette, o sui sedili allungati, con il rumore del treno che scorreva sui binari a fare da ninna nanna. Non potevo quindi mancare dal suggerire a tutti questo tipo di spostamento, famiglie, ragazzi o coppie, per i prossimi viaggi, soprattutto ora che guardiamo all’ecologia delle nostre partenze senza dimenticare l’ottimizzazione di viaggi spesso piuttosto brevi.

I treni notturni che partono per le varie destinazioni europee viaggiano da ben prima di mezzanotte (di solito dopo le 19:00) fino al mattino, il che è generalmente inteso come dopo le 6:00. I passeggeri dormono nelle carrozze letto o su posti a sedere.

Naturalmente non è tutto oro quello che luccica. Ci sono alcuni fattori che hanno fatto cadere a picco la richiesta di questi spostamenti: itinerari molto lunghi e numero ridotto di possibilità sono due punti decisamente a sfavore, se a questo aggiungiamo anche il successo dei voli low cost si capisce perché la richiesta sia tanto diminuita.

Molte persone lamentano poi l’assenza di un cosiddetto “viaggio panoramico”. Insomma molte cose sembrano remare contro, ma guardiamo bene quanto si può guadagnare da un viaggio sui treni notturni.

Viaggiando di notte si ottimizza il tempo dei trasferimenti: anche se il viaggio è lungo va ad occupare un orario usato di solito per dormire lasciando molto più tempo libero per le destinazioni scelte.

Anche se i prezzi non sono particolarmente economici, soprattutto per alcune tratte, c’è da dire che ci si risparmia di prenotare delle notti in albergo, e questo riduce o addirittura annulla lo svantaggio economico.

Se poi pensate che il viaggio di notte vi precluda la vista lungo il tragitto, pensate che con un giorno in più a disposizione potrete godere di ben altri panorami ed attrazioni.

Ultima cosa che è il caso di segnalare è una maggiore elasticità nel trasporto dei bagagli (al diavolo la misurazione al cm dei trolley e il problema con creme e liquidi), ma anche il risparmio di quelle ore di attesa obbligate in aeroporto.

Consigli di partenza sui diversi modi di dormire sui treni notturni *

Inutile dire che più si paga più si dorme comodi, quindi dipende molto dalle vostre abitudini o disponibilità economiche. 

  • Cuccette

La cuccetta è quella che ci rimanda maggiormente all’idea di viaggio notturno in treno. I posti letto in cabina separata possono essere 2/3 o 4 a seconda della compagnia, della classe e via dicendo.

Si può prenotare una cabina completa oppure la singola cuccetta (quindi il posto letto) in uno scompartimento letto condiviso. Tenete presente che le persone che dormono non sono separate per sesso, quindi molto probabilmente condividerete il vostro scompartimento con ragazzi e ragazze (quindi, se avete l’abitudine di dormire nudi non è il caso su un treno :-p). 

  • Posti a sedere

Treni notturni

Naturalmente per risparmiare si può decidere di prenotare semplicemente un posto a sedere e accomodarsi lì. Nonostante il risparmio di denaro lo consiglio solo a chi è particolarmente abituato a “campeggiare” senza farsi tanti problemi sulla tipologia di giaciglio. Risparmiare per non dormire nulla e arrivare con il mal di schiena non è proprio la via migliore per iniziare una vacanza.

Nel mio viaggio in Malesia ho usato principalmente il treno e vi assicuro che il giorno dopo essere arrivata a Singapore dormendo in cuccetta privata ero un fiore… la via del ritorno fatta su una poltrona si è rivelata decisamente più difficoltosa per i miei muscoli… e sfruttare l’ultimo giorno di viaggio è stato un problema.

Treni notturni

Dormire sulle poltrone significa fare a gara con altri per accaparrarsi più poltrone libere e anche per trovare la migliore posizione per riuscire a bloccare la testa e non dondolare fino allo sfinimento. Naturalmente alcuni treni hanno sedili allungabili e braccioli estraibili che rendono tutto più comodo… ma bisognerebbe capirlo in anticipo.

Una cosa da sapere se usi un pass Eurotrail *

Secondo Eurail, “Un giorno di viaggio è un periodo di 24 ore entro il quale puoi viaggiare sui treni con il tuo Eurail Pass. Dura dalle 12:00 (mezzanotte) alle 23:59 dello stesso giorno di calendario. Ogni giorno di viaggio , hai accesso alle reti ferroviarie in cui è valido il tuo Eurail Pass.

Ciò significa che molto probabilmente utilizzerai due giorni di viaggio del tuo ticket scegliendo un viaggio notturno. L’unica eccezione, tuttavia, è la regola delle 19:00: salendo su un treno dopo le 19:00 e arrivando a destinazione prima delle 4:00, utilizzerai solo un giorno di viaggio dal tuo pass. Se il tuo treno arriva invece dopo le 4 del mattino, il tuo viaggio conterà come due giorni di viaggio. 

I più emozionanti treni notturni europei *

Treni notturni

  • Treno notturno Roma-Monaco

Da Monaco a Roma, passando per Salisburgo, Bologna e Firenze. Alcune carrozze partono a Villaco e vanno a Milano. Lascia Roma alle 19:00, raggiungendo Monaco alle 8:00 del mattino. Durante il viaggio di ritorno lascia Monaco alle 20:00 e raggiunge Roma alle 9:00.  del giorno suggessivo.

Di solito è meglio prenotare su nightjet.com o oebb.at – i siti sono gli stessi e questo treno accetta i pass InterRail ed Eurail.

I prezzi dei biglietti sono dinamici. Puoi prenotare fino a 180 giorni prima. I posti a sedere partono da € 29, le cuccette da 6 letti da € 49, le cuccette da 4 letti costano circa € 59. Cuccette triple partono da € 69, doppie € 89, mentre una singola cuccetta tutta per te parte da € 129. 

  • Treno notturno da Roma a Vienna

Un altro Nightjet. Lascia Vienna alle 19:20. Si unisce al treno Monaco-Roma in piena notte. Ha anche alcuni allenatori al Milan che si sono staccati a Villach. Arriva a Vienna da Roma alle 08:45.

  • Treno notturno da Parigi a Venezia

Da Paris Gâre de Lyon a Venezia passando per Milano e Verona. Thello 221 lascia Parigi alle 19:10, arrivando a Milano alle 6:00 e Venezia intorno alle 9:30. Thello 220 parte da Venezia alle 20:15, da Milano alle 23:15 e raggiunge Parigi la mattina successiva alle 9:55

Questo servizio è gestito dalle Ferrovie Italiane. Ha solo cuccette e traversine, nessun posto a sedere. Ha anche un vagone ristorante, che serve piatti al microonde su piatti di plastica. 

Eurail e Interrail sono “accettati” in quanto si ottiene una riduzione del 25% sulla tariffa standard, il che è uno scherzo, poiché il prezzo è ancora più alto di un normale biglietto prenotato in anticipo.

Il Thello ottiene recensioni contrastanti. Non è un servizio premium. Ma quello che fa davvero bene è portarti da Parigi a Venezia e ritorno a un buon prezzo e più comodamente di un aereo.

Si applicano prezzi dinamici e puoi prenotare fino a quattro mesi in anticipo. Una cuccetta con 6 cuccette parte da 35 €. La cuccetta a 4 cuccette costa € 55, una cuccetta con 3 cuccette costa € 75, una doppia ti costerà € 95 e una singola € 115.

  • Treno notturno da Nizza a Mosca – EN 409408

Un servizio settimanale da Nizza a Mosca, passando anche in territorio italiano a Genova, Milano e  Verona e proseguendo poi per Innsbruck, Vienna, Varsavia e Minsk.

Il treno è gestito dalle Ferrovie Russe e, secondo me, è uno dei più eccitanti treni notturni europei. Prima della prima guerra mondiale trasportava la nobiltà russa in Costa Azzurra. È stato reintrodotto da qualche anno con carrozze nuove di zecca.

Ha scomparti a quattro o due cuccette, oltre alle suite VIP super deluxe. Ha anche un vagone ristorante.

È meglio prenotare tramite le Ferrovie Russe su pass.rzd.ru (selezionando l’opzione inglese) dato che si ha un maggiore controllo sul tuo posto da prenotare, si ha accesso alle carrozze super deluxe e, soprattutto: puoi prenotare, ad esempio una tratta fino a Vienna. Se vuoi l’intera corsa da Nizza fino a Mosca, è più facile prenotare dal sito delle ferrovie francesi, en.oui.sncf. 

Per prenotare dall’Italia a Mosca controllate prima il sito delle Ferrovie Russe, ma vi consiglio poi di sbirciare le tariffe anche sul francese perché i prezzi, anche non essendo dinamici dipendono dalle varie tratte.

L’intera tratta Nizza-Mosca, per esempio costa nel momento in cui scrivo questo post € 335 per la cabina con 4 cuccette di seconda classe, 505 € per la cabina con 2 cuccette di prima classe o 1177 € per la cabina VIP di classe business: acquisti un intero scompartimento che può ospitare due persone.

Anche se questo suona costoso, tieni presente che include due notti di alloggio di classe, una superba macchina ristorante e 1.880 miglia di percorso, oltre allo scenario di viaggiare lungo la costa ligure e attraverso le Alpi, Vienna, le montagne della Repubblica Ceca e della Polonia, e anche, vi segnalo, attraverso foresta di Białowieża, dichiarata Patrimonio dell’Umanità dall’UNESCO.

  • Treno notturno Varsavia / Cracovia / Bratislava / Budapest / Vienna / Praga – EN 406/407

Anche se non contemplano tappe italiane, spostarsi sui treni notturni può rendere fantastico un tour Europeo del Centro Europa.

Da Varsavia via Cracovia e Bratislava a Budapest. Ha poi carrozze che si dividono per arrivare a Praga e Vienna, quindi puoi anche prenotare direttamente singole tratte come da Varsavia a Cracovia e viceversa.

Dispone di vagoni letto, cuccette e posti a sedere. Consiglio di prenotare un posto letto visto che questo non è un treno particolarmente costoso rispetto alle altre opzioni

La prenotazione ammetto però che è un po’ complicata, quindi armatevi di pazienza

Vi consiglio di prenotate la tratta da Budapest alla Polonia sul sito web delle ferrovie ungheresi mavcsoport.hu/en.  Da Praga alla Polonia invece è preferibile il sito web della Czech Rail

La Czech Rail vende anche biglietti su un treno notturno per Praga da Varsavia/Cracovia a Praga. Dalla Polonia a Vienna o Budapest, puoi acquistare i biglietti solo presso le biglietterie delle Ferrovie Polacche in stazione. la cosa non è fantastica per chi vuole organizzare in anticipo gli spostamenti e spero che la compagnia ferroviaria polacca PKP risolva prima o poi il problema.

Si accettano Eurail e Interrail, ma il treno è così economico che raramente vale la pena sacrificare un giorno di viaggio.

Da Praga i posti a sedere partono da 19 €, le cuccette a 29 €, le persone che dormono 33 € per una tripla, 40 € per una doppia, 50 € per una singola.

  • Treno notturno da Budapest a Bucarest – EN 472473

Altro itinerario adorabile che passa per citta decisamente interessanti: da Budapest a Bucarest via Sibiu e Brasov in Transilvania.

Dispone di posti a sedere, cuccette a sei e a quattro e oltre i posti letto di prima e seconda classe. 

Per viaggiare da Budapest a Bucarest è possibile prenotare sul sito web delle ferrovie ungheresi www.mavcsoport.hu/en. Per il percorso inverso da Bucarest a Budapest si possono invece acquistare i biglietti solo dalle biglietterie in stazione.

Eurail / Interrail è accettato, ma è necessaria una prenotazione anche per un posto.

I posti a sedere partono da € 29, le cuccette da € 39, le cuccette in cabina privata a partire da € 59 per una tripla, € 79 per una doppia. Non sono riuscita a controllare i prezzi delle singole dal sistema online quindi suppongo che per queste e possibil prenotare in una stazione.

I biglietti emessi online devono comunque essere ritirati da un distributore automatico in Ungheria.

  •  Treno notturno da Londra, Inghilterra alla Scozia (Edimburgo / Glasgow / Highlands)

Un servizio da Londra a Edimburgo, Glasgow e le Highlands. Uno dei miei sogni nel cassetto, ma ammetto che arrivata in Scozia ho preferito i bus perche’ decisamente piu economici. Unico problema: non sono treni notturni quindi si perde molto tempo nello spostarsi da una citta’ all’altra.

Attualmente opera con carrozze letto singole (di prima classe) o doppie, e carrozze con posti a sedere extra piuttosto confortevoli. Inoltre, un vagone lounge che è solo per i passeggeri dei vagoni letto, che serve cibo scozzese.

Le tariffe sono decisamente piu alte rispetto ai servizi del centro/est Europa. Le più economiche che ho potuto trovare arrivavano a £ 50 seduti, £ 90 in una cuccetta condivisa e £ 140 in una cabiba letto di prima classe. È pero’ prenotabile fino a dodici mesi prima e ha un prezzi dinamici, quindi ciò che paghi dipende dalla domanda.

  • Treno notturno da Vienna, Austria a Kiev, Ucraina

 Lascia Vienna verso le 16:30 e passa per Budapest alle 19:00.

Una particolarita’ che attrae tanto i turisti, un po’ meno i lavoratori che si trovano a fare la modifica e’ quella al confine ungherese-ucraino, quando le carrozze vengono sollevate con tanto di passeggeri all’interno per cambiare le ruote da quelle normali europee a ruote più larghe che permettano il viaggio sulle linee di origine russa. Dopo il lungo lavoro di modifica attraversa i Carpazi durante la notte, arriva a Leopoli la mattina seguente e a Kiev la sera successiva.

Non c’e disponibilita’ di tante cuccette perche in realtà questo treno non e altro che una o due carrozze ucraine blu brillante  attaccate ad altri treni diretti a est fino a raggiungere Kiev.

Altro problemino e il fatto che attualmente non prenotabile online. Deve essere prenotato presso una biglietteria in Austria, Ungheria o Ucraina. Le doppie costano € 70, le singole € 120. Eurail / Interrail non vengono accettati.

  • EuroNight Lisinski: Austria – Croazia – Slovenia

Con l’EuroNight Lisinski viaggi da Zagabria a Monaco e viceversa in meno di 9 ore, il tutto mentre dormi! Scopri le bellissime isole e spiagge della Croazia o bevi delle deliziose birre tedesche a Monaco. 

Insomma se durante l’estate si e in vacanza in Croazia, ma si vuole cambiare totalmente ambientazione per un paio di notti… ecco come fare. Sembra fantastico, vero?

Le prenotazioni per l’EuroNight Lisinski sono obbligatorie e vivamente consigliate nei periodi di alta stagione. Puoi prenotare il tuo posto fino a 3 mesi prima. La prenotazione puo’ essere effettuata tramite il servizio di prenotazione online o attraverso il portale OBB.

I costi sono all’incirca questi: posto a sedere 14 €, cuccetta 4 posti € 34 a persona, cuccetta 6 posti € 44 a persona, vagone letto da 3 persone € 54 a persona, vagone letto doppio € 74 a persona, vagone letto singolo € 114.

  • Berlin Night Express (Svezia – Germania)

Il Berlin Night Express è l’unico treno diretto che collega la Germania alla Svezia, con un viaggio di circa 10 ore.

Collega la capitale tedesca Berlino a Malmö, nella punta meridionale della Svezia ed e’ operativo durante i mesi estivi, dalla fine di marzo alla fine di settembre / inizio ottobre, con partenze giornaliere. Il viaggio e’ piuttosto interessante: il treno viaggia infatti fino al porto di Sassnitz, nel nord della Germania, da qui poi l’intero treno viene trasportato attraverso il Mar Baltico in traghetto fino al porto svedese di Trelleborg. 

Per questo treno notturno si puo’ prenotareanticipatamente fino a 6 mesi prima attraverso il sito web di Snälltåget.

I prezzi che ho trovato al momento sono: posto a sedere circa. € 19,50 per persona (199 SEK), sedile reclinabile circa € 39 a persona (399 SEK), scompartimento privato max 6 persone circa € 225 per scompartimento (2299 SEK).

  • Babbo Natale Express (Finlandia)

Ed ecco un viaggio da fare in famiglia. Il Babbo Natale Express (Santa Claus Express) viaggia verso il Circolo Polare Artico da Helsinki alla Lapponia innevata nel nord. Si tratta di un treno notturno a due piani . Visita Rovaniemi, la città natale ufficiale di Babbo Natale e poi prosegue per Kemijärvi, la sua destinazione finale, che brilla su un paese delle meraviglie bianco candido.

La prenotazione sui treni notturni Santa Claus Express è obbligatoria fino a 2 mesi prima.

I costi sono circa: per un posto a sedere € 10, vagone letto doppio € 40 a persona, vagone letto singolo € 100, vagone letto matrimoniale deluxe con bagno privato € 49 a persona, vagone letto singolo deluxe con bagno privato € 118 a persona. Considerate comunque che i prezzi non sono fissi e durante l’alta stagione tendono ad aumentare del 10% – 20%. 

  • Da Madrid a Lisbona

I biglietti partono da € 34 a persona a seconda della tipologia di posto prenotata e i biglietti prenotabili su renfe.com o raileurope.com

Il futuro dei treni notturni *

Quella che stiamo vivendo e’ una situazione che solo l’anno scorso sembrava impensabile. I treni notturni sembravano ridotti a trasporti di seconda classe, l’attesa post covid, invece, sembra essere tutta a vantaggio di questi mezzi di trasporto che permettono un migliore distanziamento, mentre i voli vanno a picco proprio perche’ racchiudono in spazi eccessivamente chiusi e piccoli.

Probabilmente questo orribile periodo delle nostre vite ci sta invece aprendo gli occhi su una infinita’ di possibilita’ che prima non consideravamo.

Le compagnie sembrano molto interessate ad aumentare le corse e le linee a disposizione e questo non puo’ che renderci felici. Considerate che potrei io stessa avere a disposizione un treno notturno da Praga a Roma… Sono in attesa e prontissima a partire.

E voi che ne pensate? A ben analizzarli i treni notturni non sono poi da accantonare per i vostri prossimi tour europei!

 

Una mail in cambio di poco disturbo e tante informazioni e curiosità. Entra nella famiglia di Viaggi Zaino in Spalla e scarica la tua guida gratuita di questo mese. Lasciando i tuoi dati acconsenti alla Privacy Policy di questo sito prima della sottoscrizione leggi la pagina informativa.

 

Follow my blog with Bloglovin

 
 

 

Informazioni sull'autore

Ex agente di viaggio, lettrice compulsiva di ogni genere letterario (esclusi libri rosa), viaggiatrice seriale con la passione per penna e calamaio. Convertita al mondo 2.0 ho creato Viaggi Zaino in Spalla e ora perseguo il faticoso compito di convertire ai viaggi indipendenti e al fai da te chiunque passi per le mie pagine

Scopri altre curiosita' e informazioni utili

Dimmi cosa ne pensi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: